About Me

 

ritratto di giuseppe zanoni fotografo“C’era una volta un bambino che amava l’arte, guardava i dipinti di artisti famosi e disegnava i propri sogni. Disegnava di tutto: alberi, cieli, case, paesaggi innevati e primaverili, animali ed esseri umani. Un giorno il bambino era intento a disegnare il mare, quando gli si avvicinò una turista, ad ella piacque così tanto il disegno che chiese se poteva acquistarlo. Il bambino rimase un po’ perplesso dalla richiesta, ci pensò un po’ e poi le regalò il disegno. L’anno dopo la signora tornò ed incontrò di nuovo il bambino; con sé aveva una macchina fotografica nuova di zecca, una Pentax ME con un obiettivo 50mm che donò al bambino e gli disse: “Se ti piace così tanto disegnare prova a scattare anche delle fotografie!” . Il bambino tornò a casa con gli occhi lucidi di emozione e mostrò la macchina fotografica ai suoi genitori. Per alcuni anni egli guardò la macchina fotografica senza usarla, poi un giorno andò alla spiaggia dove di solito disegnava, caricò la macchina con un rullino in bianco e nero e scattò la sua prima foto.”

Sono nato a Porto Ercole il 19 Giugno del 1970. Lavoro come fotografo professionista da più di 20 anni e sono iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 1995. Ho lavorato come fotoreporter per La Repubblica di Firenze ed a stretto contatto con due dei più importanti fotografi di reportage e pubblicità (Massimo Sestini e Marco Delogu). Queste opportunità mi hanno permesso di crescere professionalmente senza snaturare la mia personalità da sempre indirizzata alla ricerca ed alla sperimentazione.

Ho sempre considerato la fotografia un mezzo tecnico e non un fine, il mio percorso di fotografo ha subito diverse “contaminazioni” perché credo che tutte le discipline artistiche siano collegate tra loro. Oggi posso condividere con i miei clienti non solamente la mia esperienza di fotografo ma tutto il percorso di ricerca realizzato fino ad ora. Ed i miei clienti possono beneficiare di questo, ricevendo un valore aggiunto ad ogni progetto.

Credo che l’arte e la cultura siano dei mezzi fondamentali per cambiare la nostra società. Non basta la tecnologia per fare un mondo migliore, senza cultura i popoli non potranno affrontare le sfide del futuro e questa è una nostra responsabilità, mia come fotografo e tua come cliente.

La mia priorità è quella di offrirti il miglior prodotto possibile al minor costo. Dalla ricerca di una location, ai consigli sull’abito per un ritratto o alla scelta di una carta fine-art per stampare una foto, mi preoccupo che il mio lavoro sia utile per te piuttosto che per i miei obiettivi personali.

Principali mostre personali e collettive

2017 Attorno a Klimt. Giuditta, Eroismo e Seduzione, a cura di Gabriella Belli e Elisabetta Barisoni. Progetto espositivo a cura di Pierluigi Pizzi. Fondazione Musei Civici di Venezia, Centro Culturale Candiani, Mestre. Catalogo con interventi di Gabriella Belli, Flavio Caroli, Gian Piero Brunetta, Elisabetta Barisoni, Elena Marchetti e Matteo Piccolo. http://www.visitmuve.it/it/corto-circuito-dialogo-tra-i-secoli/attorno-a-klimt-giuditta-eroismo-e-seduzione/la-mostra/

2015 Premio Celeste, Deserting Reality, a cura di Alberto Zordan, Elisa Ossino, Stefania Vasques, Spazio Ex Bazzi, Milano. http://www.premioceleste.it/DesertingReality2015/

2014 Caravaggio MMX, personale a cura di Mauro Papa, Palazzo Medici Riccardi, Firenze. Catalogo a cura di Tomaso Montanari. Con il patrocinio della Provincia di Firenze e della Città di Firenze.

2012 Premio Basi, a cura di Silvia Petronici, Cava di Pietra, Roselle (menzione d’onore). Catalogo a cura di Barbara Madrigali. http://www.artribune.com/tag/premio-basi/

2011 Viaggio interstellare quasi circolare intorno ad un sistema geocentrico, azione indipendente durante La Biennale di Venezia, 54. Esposizione Internazionale d’Arte, Giardini della Biennale, Venezia.

2011 Cena in Emmaus, personale a cura di Ludovico Gippetto, Oratorio S.Stefano Protomartire, Palermo (Medaglia al merito della Regione Sicilia). Con il patrocinio della Regione Sicilia e della Città di Palermo.

2010 Caravaggio MMX, personale a cura di Mauro Papa, Palazzo Ex Scuola Lombardo Radice, Porto Ercole. Catalogo a cura di Tomaso Montanari. Con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Toscana, della Provincia di Grosseto, del Comune di Monte Argentario e della Città di Caravaggio. In collaborazione con Canon e Fujifilm.

2009 Wiesbadener Fototage, a cura di Reinhard Berg e Frank Deubel, Wiesbadener Rathaus, Ministerium für Wissenschaft und Kunst und das Kunsthaus, Wiesbaden. Catalogo a cura di Mathias Haupt. http://www.galerie-lichtbild.de/inszenierung_09/

2005 Premio Arte, Museo della Permanente, Milano.

2004 Intransito_Biennale di Arte Contemporanea, a cura di Andrea Bezziccheri, Castel S. Angelo, Roma. Catalogo a cura di Gabriele Mainetti.

2003 Premio di Fotografia Contemporanea “Federico Vender”, a cura di Fulvio De Pellegrin, Palazzo dei Panni, Arco. Catalogo a cura di Heidi Lichtenberger.

 

Altre pubblicazioni

2016 “David Hockney, Secret Knowledge, Rediscovering the Lost Techniques of the Old Masters” Recensione di Francesco Mazzaferro

2015 “Caravaggio o primeiro fotografo?” Tesi di Bruno Borghi De Freitas – Universidade de Sao Paulo Escola De Communicacoes e Artes

2013 “Cosa avrebbe dipinto oggi Caravaggio secondo Giuseppe Zanoni” Intervista di Martina Podetti – Ninjamarketing

2013 “Entropie” Juliet, rivista d’arte contemporanea – Recensione web di Elena Santoni

2013 “Caravaggio Contemporaneo, oggi dipingerebbe così” La Repubblica di Firenze, recensione di Laura Montanari

2013 “Caravaggio: tra Naturalismo e tecniche fotografiche”  Tesi di Beatrice Mancini – Libera Accademia di Belle Arti – Firenze

2010 “Caravaggio 2010” di Tomaso Montanari – Karta, periodico di arte e cultura – N. 2 – Anno 5 – Magika Edizioni

 

“A long time ago there was a child who loved art, and looking at the paintings made by famous artists he drew his own dreams. He would draw anything: trees, sky, houses, winter and spring landscapes, animals and humans. One day the child was drawing the sea when a tourist approached him, and she liked the drawing so much to ask if she could buy it. The child was a little puzzled by the request: he thought about it for some time and then gave her the drawing for free. The next year the lady came back and saw the child again; she had a brand new camera, a Pentax ME with a 50mm lens which she gave to the boy saying, “If you like drawing so much, try to take pictures too!” The child went home with his eyes filled with tears of joy and showed the camera to his parents. For a few years he just looked at the camera without using it, but then one day he went to the beach where he used to draw, inserted a black and white roll in the camera and took his first picture. “

I was born in Porto Ercole on 19th June 1970. I have been working as a professional photographer for more than 20 years and a member of the Register of Journalists since 1995. I worked as a photojournalist for La Repubblica di Firenze in close contact with two of the most important reportage and advertising photographers (Massimo Sestini and Marco Delogu). This chance allowed me to grow professionally without affecting my interest in researching and experimenting.

I have always considered photography as a technical mean and not the final result: in my career as a photographer I’ve experienced many “influences” as I believe that all disciplines are connected to each other. Today I can offer my clients not only my photographer experience, but all the research and experience that I’ve done so far. My customers can greatly benefit from this as this adds more value to a project.

I believe that art and culture are fundamental ways to change our society. Technology is not enough to improve our world, and without culture we won’t be able to face the challenges of the future which is our responsibility to solve, mine as photographer and yours as customer.

My main objective is to provide you with the best possible product at the lowest price. From searching a location to suggesting the right outfit for a portrait or selecting a fine art paper for your prints, the final result of my work comes before my personal goals.

2014 JamSession © All rights reserved.